Cerca nel blog

martedì 17 giugno 2014

[Recensendo]:"FLAMEFROST Due cuori in gioco” di Virginia Rainbow

Ciao ragazzi,
eccomi qui oggi con una nuova recensione tutta per voi, questa volta, come avrete visto dal titolo parliamo di: "Flamefrost due cuori in gioco" dell'autrice Virginia Rainbow!


TITOLO: FLAMEFROST
Sottotitolo: Due cuori in gioco
Autrice: Virginia Rainbow
Editore: Selfpublisher
Pagine: 356
Prezzo: 16.90 euro

SINOSSI

Gli abitanti del pianeta Luxor, guidati dal re Thor sono scampati alla distruzione del loro mondo e vagano nello spazio alla ricerca di una nuova terra. I principi alieni Nardos e Gered vengono incaricati di compiere una missione misteriosa sul pianeta Terra.
È in questo contesto che si inserisce il rapporto particolare tra Gered e una ragazza terrestre, Sarah, che abita in un paesino delle montagne valdostane. Gered cerca di avvicinarla in tutti i modi, usando i poteri straordinari di cui dispone, ma lei rifiuta qualsiasi tipo di relazione, nonostante si senta molto attratta da lui.
Un mistero aleggia su tutta la storia e verso la fine cominciano a scoprirsi alcuni tasselli. In cosa consiste la missione dei principi? Chi sono le “soggiogate”?
In un intreccio via via più articolato, si delinea la delicata psicologia dei personaggi, che si cercano e si respingono, si incontrano e si allontanano, mentre la società aliena, che fa da sfondo alla storia, prende sempre più piede con le sue regole e i suoi riti peculiari.
Un mix di contrasti, dolcezza, passione e mistero, che tiene incollato il lettore alla pagina riga dopo riga in un ritmo intenso e coinvolgente.


INCIPIT

Scintille di fuoco schizzavano nella galassia di Gorg, sprigionandosi da un enorme ammasso rossastro, che palpitava e gemeva in un’agonia di morte, investito da un meteorite di dimensioni colossali.
D’un tratto con la velocità della luce si era dissolto, esplodendo in una pioggia infinita di meteore e lasciando al suo posto il nulla cosmico.
Quell’immagine, registrata dal computer dell’astronave, era sempre impressa nella mente del re Thor con la nitidezza di un ricordo terribile.
Il suo pianeta, il suo Luxor, distrutto per sempre.
A nulla erano valsi i tentativi della scienza, la forza della natura aveva avuto la meglio sulla perizia dei suoi abitanti senza alcuna possibilità di salvezza.

RECENSIONE

Flamefrost è il primo romanzo di una trilogia completamente dedicata agli alieni e anche il primo romanzo che leggo di Virginia Rainbow! 


Ci vengono presentati degli alieni dall’aspetto umano, quindi non correte subito con l’immaginazione pensando agli alieni dei nostri film moderni, perché vi sbagliereste di grosso! La componente fondamentale che, li differenzia da noi, sono le loro stravolgenti abilità, quali: la telepatia, la capacità di parlare con gli animali, i poteri di guarigione, il teletrasporto e molto altro che li rende eccelsi in confronto alla razza umana.

Approdano sulla Terra, degli abitanti orginari del pianeta Luxor, i Luxoriani che, sono arrivati sul nostro pianeta perché, il loro popolo è in pericolo e per salvare il loro mondo hanno avuto la missione di mischiarsi agli umani per conquistare delle ragazze terrestri che, gli vengono attentamente assegnate. Tra questi alieni inviati sulla Terra, ci sono anche i due figli del re, noi vediamo la storia incentrata però, solo su uno dei due ovvero, il principe Gered, a cui è stata assegnata Sarah, una ragazza bella ma, introversa che, ha passato dei momenti davvero tristi sin dall’infanzia che, l’ha portata ad essere un’ adolescente senza amici.

Sarah essendo una ragazza diversa dalla massa che, la circonda, non si lascerà ammaliare dal fascino di Gered e quindi gli renderà il compito davvero difficile, in maniera inaspettata. Gered, abituato ad ottenere tutto ciò che vuole, viziato dalla testa ai piedi, sarà obbligato a cambiare il proprio modo di fare per arrivare al cuore di Sarah, e quest’ultima lo aiuterà a capire delle cose fondamentali del suo popolo e della sua terra.

Più di così non posso dirvi, perché succedono poi cose che, se vi svelassi vi rovinerebbero il gusto della storia…lascio a voi il piacere della scoperta!

L’autrice è stata veramente molto originale e attiva nell’interessare il lettore alla storia generale e ai particolari che coinvolgono Luxor, la storia si svolge si sul nostro pianeta ma, vengono svelati particolari alieni che, accendono di molto la fantasia e la curiosità. Sono molto colpita dallo stile fresco e delicato, dall’alternanza del genere fantascientifico con quello romance, rendono la storia molto accattivante e mantengono il lettore incollato alle pagine! L’unica pecca che riesco a trovargli è il carattere scorbutico di Gered ma, che reputo necessario per lo svolgimento della trama. Mi aspetto molto dai prossimi volumi e non vedo l’ora di sapere cosa succederà!

Flamefrost è un romanzo che vi consiglio vivamente, perfetto per chi ama leggere di fantascienza, perfetto per chi ama leggere d’amore, spero di avervi fatto venire voglia di leggere questo romanzo perché, ne vale assolutamente la pena!

Ringrazio Virginia per questa opportunità e ringrazio voi per aver letto questa recensione!

Alla prossima! Buone letture!

Libreria Infinita



Nessun commento:

Posta un commento