Cerca nel blog

venerdì 19 aprile 2013

[Recensendo]: "Sulla Strada" di Jack Kerouac


“SULLA STRADA”-J.KEROUAC

-Titolo:  Sulla strada (Titolo originale: On the road )
-Autore: J. Kerouac
-Casa Editrice: Oscar Mondadori Classici Moderni
-Pagine: 389
-Prezzo:9.50 euro


[...] Sal, dobbiamo andare e non fermarci mai finché non arriviamo.
– Per andare dove, amico?
– Non lo so, ma dobbiamo andare. [...]

TRAMA:

Sal Paradise, un giovane newyorkese con ambizioni letterarie, incontra Dean Moriarty, un ragazzo dell'Ovest. Uscito dal riformatorio, Dean comincia a girovagare sfidando le regole della vita borghese, sempre alla ricerca di esperienze intense. Dean decide di ripartire per l'Ovest e Sal lo raggiunge; è il primo di una serie di viaggi che imprimono una dimensione nuova alla vita di Sal. La fuga continua di Dean ha in sé una caratteristica eroica, Sal non può fare a meno di ammirarlo, anche quando febbricitante, a Città del Messico, viene abbandonato dall'amico, che torna negli Stati Uniti.

RECENSIONE:

Eccomi qui, come promesso, per parlarvi di un romanzo che, sicuramente tutti conoscere e che, ho finito di leggere ieri sera! Questo libro di cui vi sto per parlare, è un romanzo che non ha bisogno di alcuna presentazione perché, “Sulla strada” è il più famoso libro di Kerouac e manifesto della Beat Generation.

Voce narrante della vicenda è Sal Paradise, ovvero Kerouac mentre, Dean Moriarty, il protagonista selvaggio e libero come l’aria è Neal Cassady. Il romanzo narra le vicende di Dean e di Sal, diviso in cinque parti in cui seguiremo le avventure dei due personaggi, fatte di alcool, draga, sesso e molto altro. Il racconto di una vita sgangherata, al limite della decenza in cui, in alcune parti vediamo, come uno spiraglio di luce, anche la voglia di rimettersi sulla retta via, come ad esempio quando Dean capisce che lo stile di vita che conduce non lo porterà da nessuna parte. I tentativi di redimersi di Dean però non saranno duraturi perché, si ritroverà sempre a trasgredire qualsiasi regola. In ugual modo, Sal, ovvero lo scrittore, si lascia trasportare da Dean e passa la sua vita secondo delle fasi che, vanno dal momento più pacato e tranquillo a quello dell’irrequietezza in cui capisce che deve rimettersi sulla strada.

Stupendo è il finale, con Sal che saluta ancora una volta Dean, provato e distrutto dagli eccessi della vita condotta fino a quel momento. Nelle ultime pagine Sal si allontanerà da Dean in un modo quasi poetico che, ho veramente molto apprezzato!

“E così in America quando il sole tramonta e me ne sto seduto sul vecchio molo diroccato del fiume a guardare i lunghi cieli lungo il New Jersey e sento tutta quella terra nuda che si srotola in un'unica incredibile enorme massa fino alla costa occidentale, e a tutta quella strada che corre, e a tutta quella gente che sogna nella sua immensità e so che a quell'ora nello Iowa i bambini stanno piangendo nella terra in cui si lasciano piangere i bambini, e che stanotte spunteranno le stelle, e non sapete che Dio è Winnie Pooh?, e che la stella della sera sta tramontando e spargendo le sue fioche scintille sulla prateria proprio prima dell'arrivo della notte fonda che benedisce la terra, oscura tutti i fiumi, avvolge le vette e abbraccia le ultime spiagge, e che nessuno, nessuno sa cosa toccherà a nessun altro, allora penso a Dean Moriarty, persino al vecchio Dean Moriarty padre che non abbiamo mai trovato, penso a Dean Moriarty.”

Un romanzo che andrebbe letto di corsa, tutto insieme, che io ho letto in tre giorni circa, un libro che non ti permette di fermarti, come i ragazzi della Beat Generation, coloro che non si fermavano mai, muoversi infatti era più forte di loro…

Ricco di descrizioni, semplice e lineare, non porta assolutamente a stancarsi e devo dire che mi ha completamente rapito, mi sono trovata all’interno del libro, affianco a Sal numerosissime volte senza alcuna difficoltà, inoltre, lo stile dello scrittore è davvero molto bello, la semplicità è il suo punto di forza, in quanto qualsiasi lettore può avvicinarsi alla storia tranquillamente.
Ho letto diversi commenti negativi che sono stati fatti su questo libro ma, sinceramente non riesco a capirli… io invece consiglio questo romanzo a tutti, senza distinzioni perché, penso che almeno una volta nella vita andrebbe letto, assaporato e capito fino in fondo! Spero di avervi convinto!!!

VOTO:5/5

A presto,
Buone letture!






7 commenti:

  1. bella recensione :) Lo devo leggere assolutamente! Mi attira troppo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazieee!! ^^ guarda ne vale assolutamente la pena, se lo fai poi fammi sapere! :D

      Elimina
  2. Ciao, c'è un premio per te nel mio blog! Passa a ritirarlo:
    http://lalibridinosa.blogspot.it/2013/04/secondo-premio.html

    RispondiElimina
  3. Ciao! Sei la prima (tra quelle che ne hanno parlato) che parla bene di questo libro xD L'ho comprato pochi giorni fa e sinceramente ho delle aspettative piuttosto alte. Ti farò sapere :D
    PS: ti ho premiata sul mio blog: http://ilpianetadellibro.blogspot.it/2013/04/il-pianeta-del-libro-viene-premiato-di.html Buone letture ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo!!!! :D :D spero proprio che ti piaccia!! ^^ fammi sapere poi!! :D e grazie milleeeeeeeeeeeee :D

      Elimina