Cerca nel blog

sabato 27 ottobre 2012

°° Biblioteca no... BIBLIOTECA Sììììì !!! - RECENSENDO °°

Ciao ragazzi, 
oggi recensioni particolari, 3 libri molto diversi tra loro ma davvero molto belli. Dal titolo noterete che sono libri che appunto preso in biblioteca e che volevo leggere da moltissimo!
Vi allego qui il link del video recensioni del mio canale yt:

Ed ora iniziamo con le recensioni scritte che, saranno:

-L'ANNO DELLA LEPRE- PAASILINNA
-IL NANO-LAGERKVIST
-LE NOTTI DI SALEM-STEPHEN KING


“L’ANNO DELLA LEPRE”-ARTO PAASILINNA

Titolo: L’anno della lepre
Autore: Arto Paasilinna
Casa Editrice: Iperborea
Data di Pubblicazione: 1994
Pagine: 200
Prezzo: 20.000 Lire


L’AUTORE:

Nato nel 1942 a Kittilä, in Lapponia, è autore-culto in Finlandia, dove ogni suo libro supera sempre le 100.000 copie, e uno dei pochi scrittori finlandesi che vive unicamente della sua penna. Ex guardaboschi, ex giornalista, ex poeta, ha cominciato nel 1975 la sua folgorante carriera di scrittore. Molto amato all’estero per il suo humour travolgente, quella capacità tutta finlandese di raccontare ridendo anche le storie più tragiche, ha pubblicato finora più di trenta romanzi, oltre a pièces teatrali e sceneggiature. Nel 1994 gli è stato conferito in Italia il Premio Acerbi per L’anno della lepre, romanzo che ha superato le 100.000 copie. Vive alternando alla Lapponia e a Helsinki le sue sempre più frequenti tappe nei paesi più assolati del Sud, spesso anche in Italia. 
RECENSIONE:
Protagonista della vicenda è un giornalista, Vatanen, un uomo che ha raggiunto un momento particolare della sua vita, un punto in cui decide di ricominciare a vivere come non aveva mai potuto fare.
Una sera d’estate, si trova in macchina con un suo collega fotografo, in viaggio di ritorno verso Helsinki, quando, investe una lepre che fugge spaventata nella foresta. Preoccupato ed affranto, Vatanen scende dall’auto e la segue tra gli alberi. Qui cominciano le sue stravaganti avventure che, trasformeranno la sua vita in tutto e per tutto. Inizierà una nuova vita, girando per i villaggi della Lapponia, incontrerà personaggi tipici del nord Europa, come: gli allevatori di renne. Il nostro protagonista dovrà superare avventure ed ostacoli davvero temibili, accompagnato dalla sua lepre, ormai, fedele compagna di avventure. Vatanen, fuggito da una Helsinki che lo teneva prigioniero, deve essere ora capace di sottrarre la sua piccola lepre dalle cattiverie dell’uomo.

Un romanzo che ormai nei paesi nordici è tra i più conosciuti ed apprezzati, un romanzo sia umoristico che ecologico, che ha tanto da insegnarci e da raccontarci. Nell “Anno della lepre”, l’aspetto più importante è quello della natura e nel corso della vicenda incontriamo animali tipici dell’ambiente nordico, dalla lepre, alle renne ed infine all’orso. Gli animali sono il punto focale di questo libro, il loro compito è di dirci qualcosa su noi stessi, per esempio, la lepre è allo stesso tempo la nostra parte selvatica, che teniamo controllata per vivere in società e la nostra parte infantile, che al mondo d’oggi è anch’essa tenuta a bada. Bisogna quindi ringraziare Paasilinna, ancora una volta, perché ci ricorda l’importanza della natur per il genere umano, speriamo che il suo messaggio possa essere colto dal più vasto numero di persone.

VOTO:5/5



“IL NANO”- PÄR LAGERKVIST

Titolo: Il nano (originale: Dvärgen )
Autore: Pär Lagerkvist
Traduttore: Ferrari,Giannini
Casa Editrice: Iperborea
Data di Pubblicazione: 1991
Pagine: 208
Prezzo: 11,50 €


L’AUTORE:
Nato a Växjo nel 1891, trascorre la giovinezza condizionato da un ambiente rurale e conservatore in un periodo di forti cambiamenti nella vita sociale, politica e letteraria. Poeta, drammaturgo e autore di romanzi e racconti, è uno dei più noti classici svedesi. Gli anni di esordio sono caratterizzati dall’interesse per le avanguardie, dalla violenza espressionistica di poesie che riflettono gli orrori della guerra e da una produzione teatrale influenzata dallo Strindberg mistico e surreale. Il romanzo Barabba gli vale il Nobel nel 1951. Le sue opere, anche le più pessimistiche, sono dettate dalla necessità di affermare i valori fondamentali della vita e dalla costante ricerca di un ateo che non riesce a superare il vuoto lasciato da una fede perduta. Muore nel 1974.

RECENSIONE:
Il romanzo narra, in forma di diario, di un nano che è al servizio di un principe rinascimentale italiano. Il nano, racconta le vicende di corte, dal suo punto di vista sul modo di comportarsi dell’uomo. Veniamo subito a contatto con i sentimenti provati da questo piccolo uomo, pieno di odio che, ci arriva direttamente in modo molto forte. Odia moltissimo gli uomini, soprattutto gli esseri più deboli, come i bambini ma, allo stesso tempo, odia anche se stesso.
Non concepisce inizialmente l’obbiettivo della scienza di maestro Bernardo, sempre intento a studiare la natura, arriverà a capire e comprendere l’utilizzo della scienza solo quando il principe da incarico a Bernardo, di costruire macchine per la guerra, strumenti di morte, per attaccare il vicino principato. Sentirà moltissimo la voglia di partecipare al combattimento, alle azioni di guerra, per uccidere un nano nemico.
La figura del nano. È una figura emblematica, sempre oggetto della fantasia di tipo popolare, figura alter ego, anima nera, come egli stesso si percepisce. Il nano è la parte oscura dell’uomo e che è l’unico che può riportare alla luce le contraddizioni umane.
Le gesta raccontate da Lagerkvist, sono scritte in modo semplice e ordinato, è un ottimo libro, a tratti leggermente inquietante ma dal significato molto profondo e che si ritrova in pochi altri romanzi. Il libro inoltre, è scritto con sorprendente abilità e risulta molto veloce e scorrevole da leggere, in quanto sono solo poco più che 200 pagine. Consigliatissimo  tutti gli amanti della letteratura nordica come, a tutti gli amanti dei libri!

VOTO: 4/5


“LE NOTTI DI SALEM”-STEPHEN KING

Titolo: Le notti di Salem
Autore: Stephen King
Traduttore: Tullio Dobner
Casa Editrice: Sperling & Kupfer edizione illustrata
Pagine: 650
Prezzo: 22 €





Un autore spettacolare, un romanzo da brivido, eccoci qui con “Le notti di Salem” di King, in un edizione illustrata, molto bella, aggiornata del romanzo che uscì nel 1975, insieme ad una nota introduttiva dello scrittore ed infine scene eliminate dalla stesura finale del romanzo che, susciteranno la vostra curiosità.
Il volume è composto da 5 parti, troviamo un prologo, la storia in sé composta da 3 parti ed ogni parte, è divisa in capitoli,titolati con i nomi dei protagonisti della storia. Infine troviamo un epilogo, in forma scritta di diario più, quello che King stesso, ha chiamato “il bicchiere della staffa”, ambientato posteriormente alla storia ed infine una parte epistolare, in cui l’autore ha reso omaggio al “Dracula” di Stoker.
Tutta la vicenda ci tiene incollati alle pagine, è un crescendo di emozioni che, l’autore delinea come un vero artista e che vi terrorizzerà fino a quando non chiuderete il volume. Questo romanzo è riuscito a terrorizzarmi senza sforzi eccessivi, in quanto la storia è  resa davvero in modo realistico e diviene molto facile celarsi nella vicenda, accanto al susseguirsi degli avvenimenti. Tuttavia, come si può facilmente andare a pensare, non è una storia dell’orrore già vista e rivista, ma bensì ogni avvenimento viene spiegato in modo talmente chiaro e dettagliato che, sembra quasi di poter toccare con mano i personaggi all’interno della vicenda.
Questo volume sembra mastodontico, per le sue dimensioni, ma vi assicuro che, una volta aperto, non ve ne libererete facilmente, lo divorerete in poco tempo. Grazie allo stile sciolto, semplice e pulito di King, il libro scorrerà in maniera fluida e senza ostacoli fino all’ultima pagina. Unica nota dolente è la parte epistolare che, un po’ tende ad annoiare il lettore.
Sono arrivata alla conclusione del romanzo sostenendo che, l’autore, non ci delude mai, si dedica al suo lavoro in maniera minuziosa e con una dovizia di particolari simile a quella di un certosino, per questo è un autore di fama mondiale. Sono sicura che, apprezzerete questo romanzo, come ho fatto io, amerete i personaggi e l’ambientazione che li circonda, vi farete piccoli piccoli nell’oscurità che li avvolge e… perché no?... ogni tanto vi scapperà un brivido di paura!

VOTO: 4/5







venerdì 26 ottobre 2012

BUON COMPLEANNO MOONY WITCHER !!!

Buongiorno ragazzi,

oggi dedico questo post ad una delle mie scrittrici preferite sin da quando ero piccola, MOONY WITCHER, devo a lei molto, per avermi accompagnata coi suoi bellissimi libri, nella mia crescita!!
Oggi è un giorno molto speciale, perchè è il suo COMPLEANNO, quindi facciamole tutti

TANTISSIMI AUGURONI DI BUON COMPLEANNO !!!!!!! 

Un grandissimo abbraccio!!! ^______^


E .... NON DIMENTICATE DI SEGUIRE L'AVVENTURA DI NINA CHE CONTINUA CON :
"NINA E IL NUMERO AUREO" da MERCOLEDì 24/10/12 IN LIBRERIA!!!!



A presto!!!!

martedì 23 ottobre 2012

EVENTO LIBRI LIBERI di CREATURE DELLA NOTTE '12

CIAO RAGAZZI!! ^_^
OGGI VI PROPONGO DI PARTECIPARE A QUEST'EVENTO STUPENDO, OVVERO: LIBRO LIBERO 2012 DI CREATURE DELLA NOTTE!!
Creature della notte è un gruppo di ragazzi, appoggiati da alcune case editrici che, recensiscono libri! Davvero un gruppo stupendo di cui io sono entrata a far parte tempo fa!
Qui trovate il link del nostro blog in cui troverete tutti i dati: http://creaturedellanotte.blogspot.it/VI LASCIO ORA ALL'EVENTO E COME POTETE PARTECIPARE:
EVENTO LIBRI LIBERI

LETTORI! EBBENE SI, ECCOVI SVELATO IL NUOVO EVENTO DELLE CREATURE DELLA NOTTE!
L'EVENTO LIBRI LIBERI !
TUTTI NOI CHE AMIAMO LA LETTURA SAPPIAMO QUANTO SIA DIFFICILE IN ITALIA FAR CAPIRE L'IMPORTANZA DI LEGGERE UN BUON LIBRO, FAR CAPIRE IL SIGNIFICATO VERO DEI LIBRI, FAR CAPIRE A TUTTI QUELLO CHE PROVIAMO NEL LEGGERE I LIBRI, SAPPIAMO QUANTO SIA DIFFICILE INVOGLIARE NELLA LETTURA CHI NON HA MAI LETTO MAGARI SOLO PER NOIA O PER ALTRE RAGIONI MA VORREBBE INIZIARE IL CAMMINO EMOZIONANTE CHE
SOLO LA LETTURA PUO' TRASMETTERE, NOI LETTORI ABBIAMO IL COMPITO DI FAR DIFFONDERE LA LETTURA A QUANTE PIU' PERSONE POSSIAMO, A CHI NON HA MAI LETTO, A CHI HA PERSO LA VOGLIA NEL LEGGERE O SOLTANTO A CHI LEGGE COME NOI PER FARLI LEGGERE ANCOR DI PIU' ;-)
L'EVENTO LIBRI LIBERI NASCE PROPRIO PER QUESTO PER CONDIVIDERE IL NOSTRO PIACERE VERSO I LIBRI CON GLI ALTRI.

MA COS'E' L'EVENTO LIBRI LIBERI?
L'evento libri liberi è il primo evento che conivolgerà tutti i nostri circuiti del web "CREATURE DELLA NOTTE" quindi coinvolgerà il forum, il blog, chi ci segue da facebook, chi ci segue da twitter, da anobii e dal nostro canale youtube, saremo tutti uniti con un solo scopo liberare un libro nella nostra città... per condividere a caso con chi troverà il libro, il piacere per la lettura, inondiamo le nostre città di libri liberati... diffondiamo e condividiamo le nostre emozioni... perchè leggere è cultura...è intelligenza... leggere è qualcosa di importante per la nostra società e per le future generazioni, ma ora entriamo nel dettaglio dell'evento.

All'evento libri liberi delle creature della notte sarà semplicissimo partecipare all'evento abbiamo creato alcune cose che speriamo vi faranno piacere per differenziarci un pò dalle diverse manifestazioni di libri liberati in giro per il web e non solo, ma speriamo che tanti ed altri circuiti come noi faranno altrettanto tante manifestazioni di libri liberati perchè fanno solo bene...perche' l'interesse verso i libri nella nostra italia è sempre poco e dobbiamo tutti insieme cercare di far tanti tipi di questi eventi, noi Creature Della Notte ne faremo uno ogni anno ufficiale come questo ed in più inseriremo un mini evento "libri liberi" dal prossimo Raduno delle creature della notte del 2013, anche se nei 4 anni passati dei 4 raduni già abbiamo fatto diverse azioni riconducibili ad eventi Libri Liberi

COME FAI A PARTECIPARE CONCRETAMENTE ALL'EVENTO LIBRI LIBERI?
Sarà semplicissimo partecipare... per prima cosa l'evento andrà in scena per una intera settimana... prendete nota... L'EVENTO LIBRI LIBERI CI SARA' DAL 22 AL 28 OTTOBRE 2012... non potevamo scegliere periodo migliore... a ridosso della festa di Halloween le creature della notte si trovano ancor più a loro agio ;-)

Quindi dal 22 AL 28 OTTOBRE 2012 "liberate" un libro della vostra libreria nella vostra città... rimanetelo su una panchina in una piazza... su un muretto di una strada ben visibile... nei giardini... accanto ad una fontana... fuori alla libreria della vostra città..... insomma... dove volete, basta che ad inizio libro su una pagina bianca scrivete questo:
EVENTO LIBRI LIBERI 2012 DELLE CREATURE DELLA NOTTE
LIBRO LIBERO
http://creaturedellanotte.blogspot.it/

e' importante scrivere nel libro perchè la persona che troverà il libro più o meno subito capirà che ha trovato il libro per una ragione concreta e non perchè il proprietario del libro lo ha perso e vedendo il link del Blog delle creature della notte potrà collegarsi al blog e capire il tutto avendo anch'esso se vorrà la possibilità di rendere un proprio libro libero se lo vorrà.

ALTRE INFO IMPORTANTI PER TENTARE DI VINCERE IL PREMIO IN PALIO
lettori prima di rendere il vostro "LIBRO LIBERO" fate una foto alla pagina dove avete scritto quello che vi abbiamo detto pocanzi e fate anche un'altra foto al vostro libro sul luogo dove l'avete reso libero... quindi 2 foto, inviate poi queste 2 foto tramite e-mail all'indirizzo mail ufficiale delle creature della notte: creaturedellanotte@gmail.com e nella mail scrivete:

- IL VOSTRO NOME O NICK
- LA CITTA' DOVE AVETE RESO IL LIBRO LIBERO
- IL CIRCUITO DOVE CI SEGUITE
(forum-blog-canale youtube-facebook-ecc. , basta scrivete solo il circuito principale dove ci seguite)

l'amministratore founder delle creature della notte vi invierà una mail di conferma ad e-mail ricevuta.

TRA TUTTI I PARTECIPANTI CHE AVRANNO MANDATO LA MAIL CON IL CONTENUTO SOPRACITATO DELLE 2 FOTO E DEI PICCOLI DATI SARA' ESTRATTO TRAMITE IL SITO "RANDOM.ORG" IN MODALITA' CLASSIFICA, UN VINCITORE CHE VINCERA' IL LIBRO DEL MOMENTO RIVELAZIONE DELL'AUTUNNO 2012 DELLA FAZI EDITORE "LA STELLA NERA DI NEW YORK"
il vincitore sarà comunicato su tutti i circuiti "Creature Della Notte" entro 7 giorni dopo la chiusura dell'evento con la foto del sito Random.org dove si vedrà l'estrazione avvenuta, il vincitore sarà contattato tramite e-mail dall'admin founder delle creature della notte per ricevere i dati personali che saranno tempestivamente comunicati alla casa editrice "Fazi Editore" che inviera' il libro al vincitore gratuitamente, se il vincitore non risponderà alla mail di avvenuta vincita entra 7 giorni il premio sarà passato al secondo estratto della classifica...e così via.

VIDEORECENSIONE SUL LIBRO "LA STELLA NERA DI NEW YORK" SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE REALIZZATA DA "SILVERREFLEX" NELLA SUA RUBRICA
http://youtu.be/cOGWUzqRyJo

LINK CON LE INFO DEL LIBRO:
http://creaturedellanotte.blogspot.it/2012/09/le-nostre-proposte-la-stella-nera-di.html

CREATURE RICAPITOLANDO:
- LIBERATE UN LIBRO DAL 22 AL 28 OTTOBRE 2012
- SCRIVETE NEL LIBRO IN UNA DELLA PRIME PAGINE BIANCHE:
EVENTO LIBRI LIBERI 2012 DELLE CREATURE DELLA NOTTE
LIBRO LIBERO
http://creaturedellanotte.blogspot.it/
- SCATTATE 2 FOTO AL LIBRO, UNA ALLA PAGINA IN CUI AVETE SCRITTO ED UNA AL LIBRO LIBERO SUL LUOGO DOVE L'AVETE LASCIATO
- INVIATE UNA E-MAIL ALLA MAIL UFFICIALE DELLA CREATURE DELLA NOTTE creaturedellanotte@gmail.com CONTENENTE LE 2 FOTO, IL VOSTRO NOME O NICK, LA CITTA' DOVE AVETE LIBERATO IL LIBRO, ED IL CIRCUITO DELLE CREATURE DELLA NOTTE DOVE DI PIU' CI SEGUITE

INSOMMA LETTORI IN BOCCA AL LUPO E BUON DIVERTIMENTO CON IL PRIMO EVENTO "LIBRI LIBERI" DELLE CREATURE DELLA NOTTE!!

Spero nella vostra partecipazione!!! :)


domenica 21 ottobre 2012

°° FIERA DEL LIBRO DI MILANO '12 °°

Ciao ragazzi!!

Il giorno in cui aprirà la Fiera del Libro si sta avvicinando, mancano ormai pochissimi giorni ed io non vedo l'ora!!!

La fiera aprirà dal 26 AL 29 OTTOBRE!!
Si trova a Milano-Linate AEREOPORTO, nella zona PARCO ESPOSIZIONI NOVEGRO!
Vi metto qui sotto il link del sito della fiera così che possiate curiosare e guardare bene come arrivare in fiera:  


http://www.milanobookfair.com/

Io ci sarò nella giornata del 28 OTTOBRE,ovvero Domenica e mi troverò con alcuni dei ragazzi del gruppo Youtubers che parlano di libri, se volete raggiungerci, potete mandarmi un messaggio di posta sul mio canale yt oppure commentare sotto al video che vi metterò qui sotto :) Spero che parteciperete in tanti, è una fiera che davvero vale la pena di essere vista!

Vi lascio al video!! :) 

https://www.youtube.com/watch?v=SLE3o_yaNtE&feature=plcp

A presto!!! 


giovedì 18 ottobre 2012

In my Mailbox #2 : REGALI DI COMPLEANNO LIBROSI....

Ciao ragazzi!!! ^___^
Settimana scorsa è stato il mio compleanno e sono stata davvero fortunatissima, mi sono stati fatti tantissimi regali librosi e vorrei condividere con voi i titoli di queste letture, sperando di invogliarvi a leggere sempre di più :)
Vi posto qui sotto il link del video in cui vi mostro il tutto, spero che vi piaccia! ^__^
A presto!!


giovedì 11 ottobre 2012

Una lettura particolare....


“101 COSE DA FARE A LONDRA ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA”-GIACOMO BESENGHI

Titolo: 101 COSE DA FARE A LONDRA ALMENO UNA VOLTA NELLA VITA
Autore: Giacomo Besenghi
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Data di Pubblicazione: 2011
Pagine: 279
Prezzo: 14,90€


Londra, una delle città più belle sia in Europa che, in tutto il mondo. Una città in cui sopravvive la monarchia, dove convivono centinaia di etnie diverse che, provengono da tutto il globo. Capitale dell’Inghilterra e città in cui si sono svolti i giochi olimpici durante l’estate 2012, anno molto ricco di avvenimenti che, hanno attirato il doppio del turismo, rispetto gli anni precedenti.

 Questo volume è dedicato appunto a questa bellissima città, non è un semplice libro, né tantomeno una guida qualunque, ma bensì, una vera e propria dispensa di consigli e curiosità che dovremmo portarci dietro durante la nostra visita in città oppure da leggere per colmare il nostro desiderio di sapere.

Diviso in 101 capitoli, ornati d illustrazioni colorate e sfarzose, questo manuale è dedicato ai monumenti, attrazioni, itinerari di diverso tipo, segreti e curiosità, in maniera sorprendente e creativa. Un vero e proprio libro di spunti ed esperienze che saremo spronati a fare, spinti dall’innata curiosità che ci caratterizza.

Dovremo quindi poi ringraziare Giaomo Besenghi, l’autore, italianoma di londinese di adozione che ha scritto, tramite la sua esperienza questo manuale umoristico e soprattutto made in UK, che possiamo ritrovare in moltissimi capitoli, come: Dar da mangiare ai cigni di Hyde Park, attraversare sulle strisce ad Abbey Road e molti altri ancora.

Un libro che consiglio a tutti gli amanti dei viaggi, a tutti gli amanti, come me di questa stupenda e grandiosa città, con la speranza che la leggiate tutta d’un fiato, come ho fatto io e che vi possa regalare un grande sorriso e tanta voglia di viaggiare!


VOTO: 5/5



Recensione di.....


“ALBA D’INCHIOSTRO”-CORNELIA FUNKE

Titolo: Alba d’inchiostro
Autore: Cornelia Funke
Traduttore: Roberta Magnaghi
Casa Editrice: Oscar Mondadori Bestsellers
Data di Pubblicazione: 2007
Pagine: 600
Prezzo: 10,50 €



Terzo ed ultimo capitolo della saga fantasy dell’autrice tedesca Cornelia Funke, è “Alba d’inchiostro”. Una storia affascinante per qualsiasi lettore, il racconto di Maggie e suo padre Mo, una giovane e coraggiosa ragazzina ed un padre restauratore di libri, persone semplici ma, che nascondono la grande abilità di poter dare la vita a tutto ciò che leggono.

Abbiamo conosciuto questa storia, con il primo volume, ovvero: “Cuore d’inchiostro”, in cui la mamma della piccola Maggie è da tempo scomparsa in modo molto strano e vive con il padre, che le ha insegnato ad amare la lettura. Nonostante la passione per i libri, Mo non ha mai letto per la sua bambina e questo è per lei fonte di mistero. Riceverà una risposta a questa domanda solo più avanti...

Il successo di questo primo libro è continuato con il secondo, “Veleno d’inchiostro”, in cui i nostri protagonisti vivranno molteplici avventure e dovranno superare moltissimi ostacoli.

In questo ultimo capitolo della saga, Mo è costretto a dividersi tutti i giorni tra la famiglia, Resa e Meggie e il Principe Nero con cui passa delle nottate terribili a combattere contro i nemici, mandati da Testa di Serpente. Mo aveva rilegato il Libro Vuoto che donava l’immortalità a questo cattivo e deplorevole personaggio e quindi sa benissimo che col tempo il volume si rovinerà. Il destino è ancora incerto, nulla è stato deciso e scoprirete come andrà a finire solo se leggerete questo romanzo..

Stupendo lo stile di scrittura della Funke, come nei due romanzi precedenti, uno stile allo stesso tempo semplice ma, preciso e descrittivo. L’autrice descrive talmente bene i personaggi che, ti sembra di sentirli parlare accanto a te e ti pare di vederli durante le loro azioni e le loro avventure. L’intreccio che ha creato nella trilogia, si snoda molto fitto e arriva fino alla fine, fino al suo compimento decisivo, provando le stesse sensazioni di Fenoglio, all’interno del libro, ovvero, che la storia si sta scrivendo da sola e che l’autrice stessa non può fare nulla per cambiarla in alcun modo.

Non so se sono felice o meno che la saga sia finita, ormai mi aveva accompagnata e mi aveva fatto provare delle emozioni bellissime, mi ero celata in un mondo che era nel mio immaginario fantastico, da molto, molto tempo. Magnifica Cornelia Funke!

VOTO:5/5
  


lunedì 8 ottobre 2012

FINALMENTE ....è ARRIVATOOOOOO!!!

Ciao ragazzi,
oggi post molto veloce, volevo rendervi partecipi della mia felicità, in quanto, mi è da poco arrivato a casa un pacco che aspettavo da qualche giorno. Avevo infatti fatto un ordine tramite Amazon Uk... potete forse immaginare di cosa si tratta.... ^____^

Ed ecco qui....


Siiiiiiiii finalmente è arrivato!!!
Se volete vedere un piccolo Vlog dell'arrivo dell'ordine andate su: http://www.youtube.com/LibreriaInfinita

A presto!!!! ^__^

domenica 7 ottobre 2012

°° Una recensione... "NI" °°


“HUNGER GAMES”-SUZANNE COLLINS


Titolo: Hunger Games
Autore: S. Collins
Casa Editrice: Scholastic
Pagine: 454
Prezzo: 8,00 €


Hunger Games di Suzanne Collins è stato un successo clamoroso in America, apprezzato dalla critica e dal pubblico, tradotto in tutto il mondo. Primo libro di una trilogia così suddivisa:
-Hunger Games
-Catching Fire ovvero, La ragazza di fuoco
-Mockingjay ovvero, Il canto della rivolta
Nel 2011 è stato fatto anche un film riguardante il primo libro “The Hunger Games”, molto apprezzato anch’esso quasi ovunque.

Ambientato in un futuro post-apocalittico, dove, il Nord America è stato distrutto e al suo posto è sorto il Panem, composto da 13 distretti, al cui governo risiede Capitol Ciy. Successivamente, i distretti più poveri si ribelleranno per le loro condizioni di vita disastrate e Capitol City li sopprime, distruggendo il 13° distretto.
Come punizione per la ribellione, da 70 anni, ogni anno, un ragazzo e una ragazza, tra i 12 e i 18 anni, dei distretti rimasti, vengono scelti attraverso una sorta di lotteria e obbligati a partecipare ai cosidetti : Hunger Games, ovvero, uno spettacolo televisivo in cui i protagonisti sono dei “tributi” e sono liberati in una grande area, arena all’aperto e costretti a sopravvivere,ne dovrà rimanere solo uno e per questo l’unica speranza di sopravvivere è uccidere gli altri partecipanti.
Detto questo, possiamo subito pensare a “Battle Royale”, un romanzo pressoché identico a questo, di Koushun Takami, pubblicato nel 1999, credo infatti che pur avendo fatto un ottimo lavoro, la scrittrice abbia preso troppo in considerazione quest’opera, rovinando il risultato finale.
Il romanzo è davvero ben riuscito, grazie all’insieme di diversi generi come: la fantascienza, l’horror, il romanxe e l’avventura. Seguiamo la storia di Katniss Everdeen con molta suspence, sin dalla prima pagina, insieme al suo futuro compagno di Hunger Gamesm, Peeta Mellark. I due vivranno moltissime emozioni ed avventure ma, non vi dico altro per non rovinarvi la lettura del romanzo.
Il romanzo è ben scritto e ha una struttura narrativa davvero sorprendente, unica grande pecca è appunto il fatto che secondo me sia stato “copiato” a “Battle Royale”, per questo appunto perde la grandiosa originalità della storia che poteva avere. Sono rimasta davvero delusa da questa cosa e vorrei indagare di più sul fatto, vorrei sapere se veramente la Collins si sia ispirata o meno al romanzo di Takami.
Nonostante questa grande delusione, provo molta curiosità verso il seguito della storia e quindi i due rimanenti volumi, quindi, ho deicso di continuare a leggere il seguito. Vi farò sapere appena avrò letto anche “La Ragazza di Fuoco”, alla prossima recensione!

VOTO:3 /5




giovedì 4 ottobre 2012

Recensione di un autore emergente:


“MY DREAM”-FABIO EMANUELE

Titolo: My Dream
Autore: Fabio Emanuele
Pagine: 234



Il romanzo si apre con l’uccisione di una strega, scenario angosciante successivamente verremo sbalzati ai giorni nostri in cui incontriamo diversi personaggi, come Edmond, un ragazzino che vive la sua vita in un orfanotrofio insieme a Mia, la sua migliore amica ed ora fidanzata ed Alex, il suo migliore amico.

Saremo protagonisti delle vicende dei ragazzi all’interno dell’orfanotrofio, la cui direttrice si chiama Belinda Carter. La vita all’interno dell’orfanotrofio prosegue normalmente finchè, un sogno che Edmond ha fatto, su di una strega, lo tormenta in maniera continua e dolorosa. Un giorno infatti, Edmond, non riuscirà più ad uscire da questo sogno che lo terrà prigioniero per sei giorni, per tutta la durata del suo sonno, i suoi amici e la direttrice non riusciranno ad aprire la camera del ragazzo e saranno obbligati ad aspettare il suo risveglio.

Quando Edmond riuscirà a svegliarsi, i suoi amici e la direttrice lo troveranno cambiato, sia fisicamente che psicologicamente. Il ragazzo infatti sembra essere diventato più forte nella muscolatura, i suoi occhi muteranno di colore, diventando verdi e cosa non meno importante, si troverà scosso internamente, psicologicamente dal sogno che aveva fatto.

La vita nell’orfanotrofio cambierà quando, arriverà la notizia dell’adozione di Edmond da Morgana, di cui il ragazzo non conosceva nulla, se non che ricordava qualcosa dagli incubi da lui fatti nei giorni precedenti.
La direttrice Belinda, deciderà di accompagnare Edmond da Morgana, la quale vive su un isola. Il viaggio non sarà dei più semplici e facili in quanto, sarà molto triste per aver lasciato Mia ed Alex ma anche per alcuni avvenimenti che accadranno che lo sconvolgeranno e lo spaventeranno.

Una volta arrivato al castello di Morgana, situato sull’isola in cui questa donna vive, Edmond farà la conoscenza di questa signora, dall’aspetto normale e tranquillo. Tutto andrà bene finchè, il ragazzo capirà di essere prigioniero della dimora di questa donna malvagia e si verrà a conoscenza di fatti e avvenimenti di cui ora non vi parlo perché non vorrei rovinarvi la lettura di questo romanzo…

“Cosa penso di questo romanzo?”

“My Dream” è un romanzo davvero carino e coinvolgente.
Un’opera sicuramente di un autore emergente, in quanto per certi versi ci si aspetterebbe forse uno sviluppo maggiore di alcune situazioni, per altri invece, è un romanzo completo e soddisfacente.
Un romanzo che gioca molto, intrecciando l’oscurità di alcune situazioni allo stile della fiaba. Questo aspetto lo ritoviamo molto bene nella descrizione di alcuni luoghi e contesti dei sogni di Edmond, in cui sono presenti battaglie che ritroviamo molto spesso nelle favole.

La storia inizia con un prologo e successivamente, il racconto inizia presentato dal punto di vista del protagonista, ovvero Edmond, solo successivamente, col procedere della vicenda troveremo un'altra struttura narrativa, ovvero quella del diario, fino ad arrivare alla data del compleanno del ragazzo.

Leggendo il romanzo, in alcuni punti ho ritrovato storie già lette, come per esempio Dracula di Bram Stoker, nel momento in cui Edmond è prigioniero di alcune bellissime ragazze, oppure come il nome della protagonista, fidanzata, Mia, che mi ricorda molto Mina. Sono comunque sicura che l’autore si sia solo ispirato a questo grande romanzo, senza copiarlo, infatti troviamo anche in questi momenti un tratto fondamentale, ovvero l’originalità del racconto, che detiene un ruolo importantissimo.

Un libro coinvolgente, che non stanca, un romanzo consigliatissimo. Sono molto curiosa di poter leggere il seguito di questo romanzo!
Ringrazio molto Fabio Emanuele per avermi dato l’opportunità di leggere il suo romanzo e per averlo potuto recensire per voi!

A presto!!

Giulia


mercoledì 3 ottobre 2012

Recensione di:


“IL MIGLIO VERDE”-STEPHEN KING

Titolo: Il miglio verde (The green mile)
Autore: Stephen King
Casa Editrice: Sperling & Kupfer Editori
Data di Pubblicazione: 1996
Pagine:552
Prezzo: 16,50 €




Paul Edgcombe, capo delle guardie del braccio della morte del carcere di Cold Mountain, ci racconta la storia in prima persona, storia che scrive all’età di 103 anni mentre si trova in un ospizio e ricorda in questo modo le sue avventure lavorative degli anni ’30.
Il loro corridoio che viene chiamato generalmente “l’ultimo miglio”, da loro è chiamato il miglio verde per il colore del pavimento e conduce alla sedia elettrica, che viene da tutti soprannominata “Old Sparky”, ovvero la “vecchia scintillante”. Il lavoro di Paul è quello di badare ai prigionieri del Blocco E e di eseguire l’esecuzione della pena di morte una volta giunta l’ora.
La storia inizia dopo l’esecuzione di due criminali, al loro posto arriverà Eduard Delacroix, detto Del, un piromane francese, che viene subito preso di mira da Percy, una delle guardie del Blocco, molto crudele ed insolente e per questo i suoi colleghi lo odiano. L’unico motivo per cui Percy non viene licenziato è il fatto che ha parenti molto importanti.
Del troverà un topo, che chiamerà Mr. Jingles che, sarà il suo più grande amico fino alla fine. Sostiene che il topo possa parlare e che abbia capacità incredibili e difatti inizia ad ammaestrarlo. Ovviamente l’unico che cercherà di schiacciarlo sarà Percy.

Al Blocco arriverà un nuovo ed imponente prigioniero, un grande uomo di colore dal nome, John Coffey, accusato di violenza e di omicidio su due bambine molto piccole. Coffey si dimostrerà un bravissimo prigioniero e un personaggio molto enigmatico e quasi magico.
Accadranno fatti inspiegabili e che ci lasceranno senza parole. Non vi dico di più perché non vorrei rovinarvi la lettura ma, sono certa che questo libro vi catturerà fino in fondo.


La prima edizione di questo romanzo uscì a puntate nel 1995. King con la sua maestria costruisce, dall’ ambiente oscuro del carcere una trama sorprendente e davvero ben costruita. Utilizza come fa molto spesso, la tecnica del flash-back, come vediamo, la narrazione parte infatti con Paul che parla di 60 anni prima. La figura straordinaria di Coffey, è la più grande e perfetta del romanzo, a mio parere, mi sono molto avvicinata alla sua posizione, mi sono lasciata intenerire da quell’omone malinconico, dalla sua bontà. Il dono di questo grande uomo è qualcosa di inspiegabile e a tratti quasi divino. Nel “Miglio verde” troviamo un autore, narratore drammatico, senza creature soprannaturali ma bensì la storia di uomini, una storia che si avvicina alla realtà.

Sono sicura che rimarrete stupiti dalla sua estrema bravura! Consigliatissimo!


VOTO: 5/5


IL FILM:


(La locandina del film)



(Paul e Coffey)

Regia: Frank Darabont
USA, 1999 - durata 2h e 49'

Cast: Tom Hanks (Paul Edgecombe), Michael Duncan (John Coffey), David Morse (Brutus Howell), Bonnie Hunt (Jan Edgecomb), James Cromwell (Hal Moores), Barry Pepper (Dean Stanton), Michael Jeter, Graham Greene, Doug Hutchison, Sam Rockwell, Jeffrey DeMunn, Patricia Clarkson, Harry Dean Stanton, Dabbs Greer, Eve Brent, Gary Sinise, Sam Rockwell

Sito Ufficiale: http://www.thegreenmile.com/
Sito Italiano: 
http://www.uip.it/minifilm/miglio/


A presto!!! ^__^