Cerca nel blog

sabato 29 settembre 2012

Recensione di:


“LA COLONIA SOMMERSA”-KAT FALLS

Titolo: La colonia sommersa
Autore: Kat Falls
Traduttore:Marco Astolfi
Casa Editrice: Fazi Editore (Lain)
Data di Pubblicazione: Settembre 2012-09-25
Pagine: 285
Prezzo: 9,90 €


SINOSSI:
Romanzo post-apocalittico in cui, conseguentemente al riscaldamento globale, le acque hanno ricoperto gran parte della terraferma. A seguito di questa catastrofe ecologica, l’intera umanità lotta per il poco spazio a loro rimasto o decide di trasferirsi negli abissi degli oceani. In questo mondo subacqueo, le case hanno forme particolari di grandi meduse e attorno a cui gli uomini hanno cercato di ricreare l’ambiente terrestre con fattorie e orti da coltivare. Gli uomini sono sempre gli stessi, l’unica particolarità è il bagliore della loro pelle, dovuto all’alimentazione particolare che seguono stando sotto il mare. Qui in fondo al mare vive Ty Towson un ragazzo nato e cresciuto negli abissi con la propria famiglia, il quale un giorno incontrerà Gemma, una ragazza della sua età, che vive sulla terraferma ma è in cerca del fratello, scomparso in mare. Insieme i due affronteranno avventure pericolose e creature di ogni tipo, scoprendo segreti che li lasceranno senza fiato.

RECENSIONE:
“La colonia sommersa” è un romanzo davvero carino e dalle grandi potenzialità. Un romanzo che nasce come post apocalittico, ambientato in un mondo sommerso, sognavo da molto un libro con queste caratteristiche in quanto, adoro i libri di questo genere e sono innamorata del mare.
Un romanzo dalla narrazione veloce, che non annoia assolutamente, forse l’unica pecca è che risulta un po’ sbrigativa, considerando il fatto che basta pensare che la vicenda si sviluppa in un arco di tempo di due giorni soltanto.
La prima parte del libro è molto leggera e senza molti colpi di scena, mentre nella seconda parte la storia si risolleva decisamente con degli intrecci davvero ben congegnati che portano ad un finale avvincente.
Lo consiglio ai lettori giovani che apprezzeranno sicuramente l’ambientazione che, anche se poco esaustiva riuscirà ad attirarli in un mondo capace di farli viaggiare con la fantasia. Apprezzeranno la trama semplice e i personaggi non troppo approfonditi.
Rimango in attesa di visionare il seguito e forse anche un adattamento cinematografico.
Ed ecco a voi anche la cover originale per completare la visione generale dell’opera:



(Io preferisco l’originale e voi?? J )

VOTO: 4/5


Nessun commento:

Posta un commento