Cerca nel blog

mercoledì 18 luglio 2012

Recensione di: "Dracula"-B.Stoker


“DRACULA” – BRAM STOKER

Titolo: Dracula
Autore: Bram Stoker
Traduttore: Paola Faini
Casa Editrice: Newton Compton
Data di Pubblicazione: 2007
Pagine:313
Prezzo: 6 euro



TRAMA (DI LUIGI LUNARI) :

"Basta l'inizio: con questo Jonathan Harker, procuratore legale in quel di Exeter, che arriva in Transilvania, e si trova immediatamente avvolto in un clima di mistero e di scongiuri, fino a che di notte, tra lontani lupi che ululano e cavalli dalle narici infuocate, giunge in un castello dove un signore vestito di nero, dagli occhi troppo rossi e dai denti troppo bianchi.. e il gioco è fatto! Impossibile uscire da quel clima, impossibile allentare la tensione, e non seguire con ansia partecipe la sorte di quei personaggi. Perché - o bene o male - questo dandy dalla tetra figura ci attira e ci spaventa al tempo stesso (come tutto ciò che è peccato o che ci fa ingrassare); perché Mina diventa l'oggetto di tutte le nostre preoccupazioni; perché del professor Van Helsing sposiamo l'indefessa fede nell'inconoscibile e nel mistero, e la sua integerrima crociata contro il Maligno; perché la schermaglia tra Dracula che architetta il suo ritorno a casa e gli altri che ne svelano a una a una le mosse, finisce con l’appassionarci e con il coinvolgerci come per una partita a scacchi; fino allo strepitoso finale, quando le tre diverse pattuglie dei 'cacciatori' convergono - con un ritmo che ricorda quasi lo stretto di una fuga per organo o l''arrivano i nostri' dei migliori film western - a sbarrare al vampiro la strada verso il castello della sua sicurezza".

RECENSIONE:

La vicenda descritta da Bram Stoker è uno dei classici più famosI, un celebre esempio di romanzo gotico.
Il racconto è ospitato in un’Europa antica, dall’Inghilterra ad una regione della Romania, la Transilvania, terra nella quale sono ambientate le più famose storie di vampiri.Dracula, l’affascinante uomo dagli aguzzi canini e dalla pelle candida, che con i suoi modi cortesi e nobili,riesce sempre ad attirare le sue vittime, è il vampiro più famoso di tutti i tempi.

Tutta la vicenda è narrata dai personaggi che si scambiano lettere tra di loro o tramite le annotazioni giornaliere sul proprio diario personale.Un semplice agente immobiliare inglese viene catapultato in Transilvania per un atto di vendita, dove troverà un cliente “apparentemente” normale che diventerà poi, il suo carceriere.

Le immagini vengono descritte molto dettagliatamente, riusciamo infatti a percepire sensazioni di angoscia, timore e paura come se fossimo all’interno del racconto. Uno sbattere di ali contro la finestra, ululati di lupi, sensazioni di stanchezza dopo il riposo e il pallore nel viso.

Finzione o realtà?

Sono 313 pagine che a parer mio scorrono in un battito di ciglia, già dal primo capitolo mi sono sentita integrata nella vicenda e più andavo avanti nella lettura, più mi sentivo catturata dalla narrazione, sentendomi quasi un personaggio del libro.

Se volete anche voi provare un brivido fresco in questa calura estiva,lanciatevi in questa lettura, ne rimarrete entusiasti!

Buone letture a tutti e alla prossima recensione!! ^^


2 commenti:

  1. Un libro che sogno di leggere da tantissimo!! Prima o poi arriverà anche il suo momento! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo!!! :D adesso poi d'estate penso sia il momento perfetto!! vedrai!

      Elimina